ACNE E CBD

L’acne è una condizione negativa della pelle, caratterizzata dalla presenza di brufoli, comedoni, pustole e cisti. L’acne può provocare malessere, problemi emotivi, frustrazione, insoddisfazione. Esistono modi naturali ed efficaci per curare la cute, in presenza di questa condizione. L’acne, oltre ad essere un problema estetico, può essere causato da più fattori: ormonali, genetici e anche dalle pratiche errate di skincare.

Per avere una pelle sana, occorre che ci sia conoscenza del problema, per affrontarlo in maniera efficace e consapevole.

La pelle acneica è una condizione che deriva da diversi fattori: l’iperattività delle ghiandole sebacee è uno di questi, vi può anche essere un accumulo di cellule morte o la formazione di batteri (Propionibacterium acnes).

Il sebo (grasso che offre idratazione alla pelle) e’ un meccanismo naturale della pelle, se le ghiandole sebacee funzionano in modo corretto, ma nel caso di pelle acneica, le ghiandole sebacee

producono sebo in eccedenza; inoltre, in caso di cellule morte, può accadere che i pori si ostruiscano, favorendo la formazionr di batteri, di infiammazioni e brufoli.

CAUSE PRINCIPALI DELL’ACNE

Problemi ormonali: l’acne è molto diffusa durante la puberta’, quando gli ormoni androgeni (testosterone ad esempio) sono molto elevati e riescono a stimolare le ghiandole sebacee, che producono più sebo e si crea una proliferazione di batteri.

Fattori genetici: se in famiglia un padre o una madre hanno sofferto di acne, anche i figli possono sviluppare, con maggiore probabilità l’acne.

Problemi ambientali: alcuni farmaci, delle sostanze irritanti e anche dei fattori ambientali possono rendere la pelle acneica.

In base alle cause, si comprende la gravità della situazione e quindi si sceglie la cura migliore.

Tipi di acne

Comedoni Aperti (punti neri): sono dei depositi di sebo e cellule morte, sono all’interno dei pori e si ossidano al contatto con l’aria,

Comedoni Chiusi (punti bianchi): rispetto ai punti neri, il sebo e le cellule morte sono sotto la superficie della pelle e creano dei gonfiori bianchi,

Papule: piccoli brufoli rossi che sono infiammati e possono essere sensibili al tatto;

Pustole: sono brufoli che hanno una parte, al centro, di colore bianco o giallo, in quanto si crea un accumulo di pus e possono anche provocare dolore,

Nodi: grumi sottopelle profondi, che sono duri e dolorosi e possono portare a cicatrici;

Cisti: grumi, infiammati, più grandi, dolorosi, con presenza di pus. Le cisti devono essere attenzionate da un dottore di fiducia.

L’acne può essere di tipo ormonale, per i seguenti motivi:

Età: accade soprattutto nelle donne, in età fertile, tra i 20 e i 40 anni;

Posizione delle lesioni: si presentano, generalmente, sul viso, sul torace e sulla schiena;

Ciclo mestruale: prima o durante il ciclo mestruale;

Altri sintomi: irregolarità mestruali, aumento di peso, perdita di capelli.

In questi casi è necessario rivolgersi ad un dermatologo per effettuare la terapia adeguata, in base alla gravità.

Ci sono altri fattori, interni ed esterni, che possono peggiorare la situazione.

Cause interne che peggiorano l’acne:

Squilibri ormonali: a causa dei cambiamenti dei livelli ormonali, che si verificano durante la pubertà, per il ciclo mestruale, per la gravidanza e la menopausa, il livello di sebo può aumentare e peggiorare la pelle acneica;

Lo stress: ci sono situazioni che portano stress e peggiorano l’acne. Lo stress influenza gli ormoni e accresce la produzione di sebo;

Le diete: esistono alimenti con elevato indice glicemico. Spesso i latticini accrescono il rischio di acne.

Cause esterne che peggiorano l’acne:

L’uso di prodotti aggressivi: la pelle si può irritare, infiammare e diventare acneica, con l’uso di prodotti, prevalentemente chimici, non idonei;

L’esposizione ad inquinanti: a causa di eventi atmosferici o sostanze irritanti o inquinanti, la pelle può aumentarne l’irritabilità;

Irritare, schiacciando i brufoli: schiacciare o spremere i brufoli può peggiorare l’acne, provocando infiammazioni e provocando cicatrici;

Uso eccessivo di cosmetici: l’utilizzo di trucchi, in particolare quelli sintetici, può ostruire i pori. E’ necessario pulire sempre bene il viso, asportando il trucco rimasto, in primo luogo, prima di coricarsi.

Clima: quando ci si espone lungamente al calore, all’umidità o a condizioni climatiche avverse, la pelle può danneggiarsi, aumentando l’acne.

E’ necessario, per trattare in modo efficace i problemi di acne, scegliere le giuste abitudini, correggendo le pratiche errate , dove sia possibile.

Quando si manifesta l’acne

Si può manifestare negli anni dell’adolescenza, ma anche in età adulta.

L’acne inizia con la pubertà, con i cambiamenti ormonali, ma anche in fasi successie della vita si può verificare.

Può anche verificarsi, raramente, durante l’infanzia, quando i bambini hanno ancora presenti gli ormoni materni.:

In adolescenza, fino ai venti anni, si verificano importanti cambiamenti nel sistema endocrino;

In età adulta, l’acne può persistere, oltre i trent’anni (acne tardiva).

L’acne tardiva è causata da stress, da diete errate, da cambiamenti ormonali in gravidanza o in menopausa, l’uso di cosmetici errati o prodotti per l’igiene scadenti o a prodotti irritanti. Con l’invecchiamento cellulare è più difficile che si manifesti l’acne.

Combattere la pelle acneica

E’ importante avere un approccio equilibrato: pulire quotidianamente la pelle, in modo accurato e se la situazione non migliora, affidarsi ad un medico.

Skincare contro l’acne

Pulire delicatamente la pelle: partendo dalla mattina, prima del trucco, fino alla sera per rimuovere il sebo, le cellule morte, le impurità, prima di coricarsi, attraverso un esfoliante.

Per combattere l’acne oltre che sostanze chimiche come l’acido salicilico, il perossido di benzoile, il retinolo, l’acido glicolico, si puo’ decidere di scegliere l’opzione naturale, come il CBD. Occorre evitare di schiacciare i brufoli, per evitare di infiammare la pelle.

Lo skincare efficace, varia da persona a persona. Nei casi più difficili è necessario affidarsi ad un dermatologo.

L’alimentazione è importante

Alcune diete possono migliorare la pelle e possono ridurre l’acne in modo significativo.

E’ importante consumare alimenti a basso indice glicemico: gli zuccheri raffinati, i carboidrati semplici, possono influenzare la produzionr di acne. La frutta, la verdura, i cereali integrali, i legumi, possono migliorare la pelle e ridurre l’acne.

Diversi studi evidenziano che anche un consumo eccessivo di latticini puo’ aumentare la formazione di acne.

L’assunzione di antiossidanti migliora la pelle. Essi sono presenti in natura in frutta e verdura colorate (frutti di bosco, agrumi, carote e spinaci) e hanno anche capacità antinfiammatorie;

Assumere gli acidi grassi omega-3 che riducono le infiammazioni. Essi sono presenti in alimenti come i semi di canapa, il salmone, le noci e semi di lino.

Idratare la pelle, bevendo molta acqua.

Evitare cibi ricchi di grassi saturi, zuccheri aggiunti e ingredienti artificiali che creano squilibri ormonali e infiammazioni;

Limitare il cibo piccante.

Anche in qesto caso i consigli di un nutrizionista possono migliorare la pelle.

Gestire lo stress

L’aumento dei livelli di cortisolo e di altri ormoni è causato da un aumento dello stress e questo può comportare un aggravamento della pelle acneica.

Il CBD aiuta a combattere lo stress in modo naturale.

Lo stress si combatte anche con:

Esercizio fisico regolare, che rilascia endorfine e migliora l’umore;

Tecniche di rilassamento come la meditazione, lo yoga, la regolazione del respiro;

Migliorando il sonno, offrendo, così, un adeguato recupero fisico e mentale;

Limitando le bevande stimolanti, quindi, riducendo caffeina e nicotina;

Lo stress deve essere gestito quotidianamente, per ottenere risultati a lungo tempo.

Ricorda che il trattamento dell’acne è un percorso personale, occorre pazienza e costanza per aumentarne l’efficacia. Questo percorso può essere sempre modificato, sempre per aumentarne l’efficacia. In questo percorso il CBD, di qualità, offre un supporto naturale molto efficace.

Scegli sempre la natura !!!

#cbweedbuccinasco#cbd#pelle#acne @tutti