BURRO ALLA CANAPA

Si può usare, il burro di canapa , in ogni ricetta dove occorre il burro, come nei dolci (torte, biscotti, sughi ecc). La forza del burro di canapa dipende dalla canapa utilizzata.

INGREDIENTI :

1 tazza di burro con latte vaccino

1 tazza d’acqua

1 tazza di fiori di cannabis

PROCEDIMENTO:

Scaldare il forno a 120°C. Stendere la canapa sbriciolata o macinata, molto fine, con il grinder, sulla carta da forno. Infornare il tutto per 30-40 minuti, fino alla leggera tostatura della canapa e al rilascio del maggior profumo. Questo processo, chiamato ‘decarbossilazione’, attiva i cannabinoidi presenti nella cannabis e aumenta l’efficacia della cannabis stessa.

Nella pentola, sciogliere il burro, a fuoco medio. Aggiungere l’acqua e la cannabis macinata e decarbossilata, mescolare, per amalgamare il tutto.

Abbassare la fiamma al minimo e proseguire la cottura, sempre a fuoco basso per almeno 2-3 ore, mescolando ogni tanto. Più si fa bollire la miscela e più potente sarà il burro di cannabis, sempre in base anche al tipo di cannabis utilizzata. Non farlo bruciare, nel caso che si riduca troppo, aggiungere ancora poca acqua.

Il burro di canapa si può conservare in un contenitore ermetico in frigorifero. Quando si solidifica, il burro di canapa può essere usato per le ricette in cui è richiesto questo condimento. Occorre usare una bilancia da cucina per misurare, con precisione, la quantità di cannabis che si usa, in base ai gusti personali. Gli effetti possono essere più intensi e lunghi rispetto al fumo o alla vaporizzazione della cannabis. E’ consigliabile sempre fare delle prove per ottenere la massima efficacia.

#cbweedbuccinasco @tutti