CBD contro le tendiniti

Cos’è la tendinite

Si pensa frequentemente che la tendinite sia una malattia che colpisce gli atleti, che ripetono gli stessi movimenti più volte fino all’esaurimento dei tendini. Questo dolore interessa più parti del corpo (gomito, spalla, ginocchio, anca, polso, caviglia, ecc.) e riguarda tutti: dal musicista ansioso, all’impiegato con una cattiva postura, alle persone che prendono alcuni farmaci. E’ indispensabile il  riposo del tendine e contemporaneamente alleviare il dolore. È qui che viene inserito il CBD, rinomato per le sue proprietà antinfiammatorie.

Assunzione del CBD contro la tendinite

Il CBD è un antinfiammatorio naturale

Un cattivo riscaldamento può causare le tendiniti alla spalla, al gomito o al polso.

La tendinite è un infiammazione o degenerazione di tendini, che sono un tessuto elastico che lega i muscoli alle ossa. Quindi i tendini si trovano ovunque ci siano muscoli. Si parla di tendinopatie.

Spesso la tendinite si scatena a causa della ripetizione di movimenti che sovraccaricano i tendini in modo inappropriato. Può accadere se si fa sport senza riscaldamento, ripetendo un gesto quotidiano con cattiva postura. un problema morfologico, l’assunzione di antibiotici o cortisone. Il fumare può anche favorire la tendinite poiché il tabacco riduce la vascolarizzazione tendinea.

Il CBD (cannabidiolo) è un cannabinoide, un prodotto naturale dalla cannabis sativa, che è in grado di agire sull’organismo umano attraverso il nostro sistema endocannabinoide. Il CBD è legale, non conduce nessun effetto sospeso o rischio di dipendenza. Ha proprietà lenitive, rilassanti e agisce contro il dolore (dolore al collo, contro artrosi e dolori articolari).

Diversi studi hanno dimostrato che l’assunzione di CBD aiuta alleviare diversi tipi di dolore, con risultati significativamente superiori a medicinali da banco. Il CBD può alleviare la tendinite grazie alla sua azione contro il dolore

La tendinite non è propriamente una malattia, ma è un’infiammazione di una guaina tendinea (ecco perché si parla di tendinopatia). “Curare” implica quindi il ritorno a una situazione di normalità.

La tendinite si cura con il riposo.

Riabilitazione (fisioterapia) con un massaggio (anche attraverso oli al CBD)

Medicinali  o CBD per alleviare il dolore

Chirurgia nei casi più gravi

Il riposo del tendine è fondamentale (i tendini si rinnovano continuamente). Il CBD non è una soluzione miracolosa, ma un ottimo modo naturale per ridurre l’infiammazione e quindi alleviare la tendinite velocemente e con meno dolore. Quando il tendine non è infiammato, ma danneggiato (tendinopatia), il CBD non può ripristinarlo, tuttavia agisce contro il dolore e facilita il recupero. Il CBD permette di evitare o ridurre il consumo di antidolorifici che hanno tante pericolose controindicazioni.

I prodotti al CBD contro la tendinite

Si può massaggiare il tendine dolorante con una crema ad uso locale o un olio al CBD, ad azione globale, alleviando la tendinite

Anche le tisane, al CBD, in combinazione con le creme, possono essere di aiuto.

creme

A differenza delle creme, l’olio di CBD è consumato sottolinguale e quindi agisce globalmente sul corpo. È possibile acquistare Oli CBD di diverse concentrazioni, secondo la gravita’ della situazione.

Vuoi saperne di più? Vieni a scoprire le nostre soluzioni benessere in negozio.