I benefici dell’olio di CBD e dei suoi derivati

 “CBD” sta per “cannabidiolo” ed  insieme al THC (tetraidrocannabinolo) sono cannabinoidi e si trovano nella pianta di canapa.

Canapa e marijuana, sono tutti la stessa cosa?

Canapa e marijuana sono prodotti della pianta di cannabis.

I prodotti della canapa hanno un elevato contenuto di CBD (cannabidiolo) che aiuta a lenire i dolori e a migliorare le condizioni interne ed esterne del ns. corpo.

  • I prodotti a base di marijuana sono ricchi di THC (tetraidrocannabinolo) che hanno un potente effetto psicoattivo.

  • 1. Benefici dell’olio di CBD per l’ADHD

Diverse persone soffrono di ADHD e diversi casi non sono valutati come sindrome, ma rientrano nella stessa  patologia per la mancanza di attenzione e concentrazione.

L’ADHD è una condizione grave, che influisce sul normale stile di vita delle persone. Anche se non riconosciuto ufficialmente, l’olio di CBD, può contrastare i sintomi calmando il sistema nervoso, aumentano il livello di concentrazione.  

2. CBD come supporto per i sintomi post-astinenza nelle persone con dipendenze

Il CBD e’ utile per ottimizzare i sintomi dell’astinenza e impedire la recidività, riduce i livelli di stress, aumenta la capacita’ di controllare impulsi, riduce i livelli di ansia.  I prodotti al CBD calmano il sistema nervoso e mantengono il funzionamento del cervello.

3. Il CBD per le allergie

Esistono due tipi di allergie – stagionali o croniche

Le allergie stagionali derivano dal fatto che in alcuni casi il corpo rifiuta di tollerare le sostanze presenti nell’aria e gli occhi, il naso e i polmoni si irritano. Le allergie croniche colpiscono lo stomaco e la pelle provocando irritazioni,  eruzioni cutanee, ostacolando talvolta la respirazione.

L’olio di CBD è un modo completamente naturale per disintossicare e rilassare il corpo.

Il CBD (cannabidiolo) agisce come antistaminico, contro il polline. Possiede anche qualità antinfiammatorie, utili per chi soffre di allergie anche croniche, riduce il gonfiore e allevia il dolore. In questo modo si riducono le eruzioni cutanee che risultano da una reazione allergica. I cannabinoidi nel CBD aiutano il corpo a liberarsi dalle tossine che causano infiammazione e gonfiore.

4. Il CBD possiede un effetto antipsicotico sulla mente

La psicosi può essere il risultato di diverse malattie legate ad anomalie delle funzioni cerebrali, come la depressione,  le crisi nervose e la schizofrenia. Queste condizioni portano a dolore e confusione.

I prodotti con CBD hanno la capacità di eliminare qualsiasi tipo di psicosi, hanno qualità antinfiammatorie e antipsicotiche, rilassano il sistema nervoso e la mente e sono approvati dai professionisti del settore medico come supplemento all’ottimizzazione di tali stati psicotici: qualche goccia di CBD aiuterà’ a gestire queste condizioni.

5. Il CBD ti aiuta con i disturbi d’ansia

Gli integratori alimentari con CBD offrono un modo per contrastare gli attacchi d’ansia e i fattori di stress.

I cannabinoidi  si legano con gli endocannabinoidi che fanno parte del sistema endocannabinoide e cio’ aumenta la capacità del corpo di bilanciare i livelli ormonali e ridurre lo stress. 

I prodotti con CBD possiedono anche  qualità calmanti sul sistema nervoso che non portano effetti negativi come il THC (tetraidrocannabinolo) contenuto nella marijuana.

6. Il CBD consente di recuperare velocemente dopo gli attacchi di asma

L’asma è una condizione in cui le vie aeree si restringono, producono muco e quindi ostacolano il normale flusso d’aria ai polmoni, rendendo difficile alla persona di respirare. 

L’utilizzo dell’Olio di CBD, riesce a lavorare sul sistema nervoso centrale, fa rilassare  i muscoli cosi’ la costrizione delle vie aeree si attenua, i polmoni si espandono di nuovo, e il ritmo respiratorio si normalizza.

I cannabinoidi del CBD agiscono come broncodilatatori, liberano i bronchi dalla tensione e permettono di recuperare la normale respirazione, riducendo l’ansia e riducendo le difficolta’ di respirazione, aumentando il flusso d’aria nei polmoni.

7. Benefici dell’olio di CBD per i pazienti autistici

Molti genitori si rivolgono ai prodotti CBD come ultima risorsa per ottimizzare i sintomi dell’autismo dei loro figli. Anche se gli olii vegetali di cannabis non esercitano un forte effetto sui sintomi, possono ridurre l’impulsività e, proprio come nel caso dell’ADHD, ridurre i brevi intervalli di attenzione.

Il CBD generalmente aiuta anche a calmare il sistema nervoso portando cosi’ a calmare le persone con gravi sintomi di autismo, mantenendo piu’ sano il corpo e il cervello, alleviando dolore, ansia, angoscia e infiammazione.

8. Il CBD allevia gli effetti collaterali delle procedure oncologiche

Quando si parla di cancro, i prodotti con CBD sono visti solo come una terapia complementare per questa malattia perche’ aiutano ad alleviare gli effetti collaterali della chemioterapia come: infiammazione, perdita di appetito, nausea, dolore cronico. E’ da ricordare che i prodotti con CBD, sono a base vegetale che non hanno effetti collaterali pericolosi, ma sono solo integratori per la terapia complementare: aiutano la ripresa piu’ velocemente dalla cjhemioterapia ed alleviano gli effetti collaterali che ne derivano.

9. Malattie cardiovascolari e il CBD

l sistema endocannabinoide, o ECS nel nostro corpo, regola la maggior parte degli aspetti del normale svolgimento dei processi, come il flusso sanguigno, gli enzimi, ecc. In caso di qualsiasi malattia è il principale sistema di protezione dell’organismo.

Ancora oggi  le malattie cardiovascolari, sono tra i motivi di morte più comuni tra gli adulti. Queste malattie sono spesso causate da cattive abitudini alimentari, da stress o da fumo.

Una volta ingeriti, i cannabinoidi contenuti nell’olio di CBD, si legano con gli endocannabinoidi del corpo e creano un ambiente in cui il corpo si rigenera da solo, anche quando ci sono problemi al cuore. Infatti  gli integratori al CBD posseggono effetto antinfiammatorio e antiossidante che contrasta stress e aiuta il corpo a creare un ambiente sano, aumentando inoltre le difese immunitarie dell’organismo.

10. Il CBD disintossica il tratto digestivo nei pazienti affetti da morbo di Crohn

Il morbo di Crohn è associato ai seguenti sintomi: febbre, diarrea con sanguinamento, sanguinamento rettale, dolore addominale.

Colpisce il tratto digestivo dell’intestino. I sintomi sono causati da un accumulo di tossine nell’intestino. Le tossine provengono da alimenti insalubri, vengono assorbite nel tratto digestivo e poi entrano nel sangue.

In casi come questo, i cannabinoidi nel CBD hanno un effetto antinfiammatorio, riducono il dolore e alleviano i sintomi di questa malattia, attivando un processo di disintossicazione del corpo dalle sostanze nocive.

11. I sintomi della demenza vengono rallentati con il CBD

La demenza si manifesta in diverse forme, uno dei quali è il morbo di Alzheimer. La demenza e’ in generale un decadimento delle cellule cerebrali dovuto ad una eccessiva quantita’ di proteine nel cervello. Il CBD è un ottimo modo per alleviarne i sintomi e agisce come antinfiammatorio, riduce l’ossigeno accumulato, stimola le funzioni del cervello, protegge i neuroni dal decadimento. 

La demenza e altre condizioni simili, come il morbo di Alzheimer, sono molto comuni tra le persone anziane. Non sono ancora curabili, poiché l’età e la genetica giocano un ruolo importante in questo caso. Tuttavia, c’è un modo per contrastare questa condizione. Gli integratori alimentari a base di cannabinoidi alleviano i sintomi, liberando la nebbia nella mente.

12. L’Alzheimer e il CBD

Il morbo di Alzheimer è un tipo di demenza: le cellule cerebrali iniziano a distruggersi da sole. In questo modo le sinapsi cerebrali, responsabili delle connessioni tra i neuroni e della memorizzazione dei ricordi, cominciano a scomparire.

Il livello di infiammazione cerebrale nel caso del morbo di Alzheimer è la causa della degenerazione delle cellule. L’assunzione dell’olio di CBD attenua il decadimento della mente e giova a tutto il corpo.

13. I benefici dell’olio di CBB per combattere la depressione

La depressione è una delle più comuni condizioni mentali gravi che possono rendere impossibile una vita normale.

Secondo studi recenti , il consumo e l’uso dei prodotti con CBD potrebbe aiutare a ridurre gli effetti della depressione.

Le molecole cannabinoidi dell’olio bilanciano i livelli di serotonina nel corpo e influenzano positivamente l’umore, senza gli effetti collaterali della medicina tradizionale. Come nel caso dell’ansia, il cannabidiolo ha un effetto calmante, rilassante sul sistema nervoso e può lenire la mente e il corpo in caso di depressione. Questo effetto del CBD rafforza le funzioni del corpo, aumentando la possibilita’ di combattere gli stati depressivi.

14. I pazienti diabetici possono abbassare i livello di zucchero nel sangue con il CBD

Il diabete è una condizione grave, che può portare a molti altri problemi di salute.

Con l’assunzione dell’olio di CBD si riduce l’infiammazione, aumentando la resistenza dell’organismo all’insulina e si riequilibrano i livelli di glucosio nell’organismo e in particolare nel sangue.

15. Il CBD per una dieta più sana e per la perdita di peso

Ricerche in materia obesita’, hanno dimostrato che le persone obese hanno un sistema endocannabinoide iperattivo. Questo sistema è diffuso in tutto il corpo attraverso due tipi di recettori – CB1 e CB2.

I primi si trovano solitamente solo nel cervello, ma in caso di obesità iniziano a formarsi anche nel resto del corpo, soprattutto nel tessuto adiposo. Il ruolo del CBD è quello di attivare o bloccare i rispettivi recettori e riequilibrare le funzioni corporee, fornendo all’organismo recettori cannabinoidi aggiuntivi.

Il che significa che i prodotti con CBD sono una soluzione affidabile per ottimizzare questo aspetto – i cannabinoidi in essi contenuti reagiscono con gli endocannabinoidi del corpo ed equilibrano l’iperattività. Quindi, l’olio di CBD aiuta a ottenere il controllo del corpo, ristabilendo un suo equilibrio e del cervello per resistere alle tentazioni, combattendo disturbi alimentari e aiutando a recuperare un peso normale.

16. Dormire meglio con il CBD

L’insonnia è uno stato di cui soffrono molte persone. Diverse sono le cause tra cui: stress, rapidi cambiamenti del tempo, fasi lunari, ecc. Altri sintomi includono un’attività mentale ridondante e un sistema nervoso irritato.

L’olio di CBD aiuta a: rilassare il sistema nervoso, calmare la mente e abbassare i livelli di attivita’ mentale, ha quindi qualita’ lenitive sul corpo e sulla mente, riducendo le difficolta’ ad addormentarsi.

17. Malattie epatiche e ruolo del CBD nell’ottimizzazione della malattia epatica

La malattia epatica è una delle 15 condizioni più comuni al mondo che può portare a conseguenze fatali. Il fegato ha funzioni importanti, legate alla disintossicazione dell’organismo.

L’olio di CBD influenza la cirrosi nel fegato. La cirrosi e’ tossicita’ per il fegato e puo’ essere causata dal fumo, alcool o da abitudini alimentari non sane. I sintomi sono: dolore addominale, gonfiore dell’addome, fatica, pelle irritata, nausea, vomito.

Il cannabidiolo fermano lo sviluppo del danno alle cellule epatiche e mantengono un ambiente sano nel fegato. I cannabinoidi hanno le seguenti funzioni: effetto antinfiammatorio e antiossidante, rilassamento del sistema nervoso, allevia il dolore cronico, le irritazioni cutanee, nausea, vomito.

18. Come il CBD può aiutarti con la menopausa

L’ECS (sistema endocannabinoide) del corpo regola, tra l’altro: l’umore, il sistema immunitario, il livello di fertilita’.

La menopausa  cambia il funzionamento del corpo e puo’ causare lo squilibrio ormonale e anche altri problemi più gravi.

I cannabinoidi nei prodotti con CBD sono un ottimo modo per combattere i sintomi della menopausa, riducendo i danni e gli effetti negativi. Hanno effetti positivi su: sbalzi d’umore, fertilita’, dolore cronico, insonnia, regolazione della temperatura.

Il CBD attiva alcuni dei recettori dei cannabinoidi nel corpo e ne blocca altri, il che aiuta l’organismo a ritrovare l’equilibrio. In questo modo, i sintomi della menopausa vengono attenuati come il ripristino delle normali funzionalita’ del corpo.

19. Ritrovare il controllo delle emozioni in caso di sbalzi d’umore

Gli sbalzi d’umore sono un effetto comune di uno squilibrio ormonale e sono collegati al sistema nervoso del corpo. I cannabinoidi nei prodotti con CBD si legano con i recettori CB1 e CB2 nel cervello e riequilibrano le loro funzioni, rilassando il sistema nervoso e controllando le emozioni.

20. Sclerosi multipla e CBD

La sclerosi multipla colpisce il cervello e il midollo spinale, compromettendo il sistema nervoso centrale. Più di 2 milioni di persone in tutto il mondo soffrono di questa condizione.

Secondo studi recenti (2018) la pianta di cannabis contiene circa 60 sostanze chimiche biologicamente attive – i cannabinoidi. I cui effetti positivi (antinfiammatori, antiossidanti, antiematici, antipsicotici, neuroprotettivi) aiutano nel ruolo di lotta alla sclerosi multipla.

L’olio di CBD calma il sistema nervoso, riducendo il dolore e l’infiammazione, la mobilita’ complessiva per i pazienti.

Come nel caso della demenza e del morbo di Alzheimer , la sclerosi multipla colpisce i neuroni del cervello e da lì l’intero sistema nervoso del corpo. Per resistere a questo decadimento si utilizzano i prodotti con CBD.

21. CBD per la Nausea

Indipendentemente dalla causa della nausea, i prodotti con CBD possono essere di grande aiuto per alleviare la tensione alla testa e agli occhi.

22. Ridurre diversi tipi di dolori e infiammazioni con l’olio di CBD

I prodotti con CBD offrono un modo semplice, naturale e sano per alleviare il dolore nel corpo e sentirsi meglio. Attivano i recettori della glicina e ripristinano la normale funzione del corpo e sono adatti anche per gli atleti, in quanto non contengono elementi psicotici.

La Fibromialgia, è un tipo di condizione, che è collegata all’esperienza di dolore cronico e infiammazione in tutto il corpo. I sintomi sono: dolore in tutto il corpo e affaticamento e difficolta’ di concentrazione.

Il CBD allevia questi sintomi, rilassando il sistema nervoso.

23. Benefici dell’olio di CBD per il Parkinson

Il morbo di Parkinson è un disturbo neurodegenerativo che colpisce il sistema nervoso, provocando un decadimento complessivo del corpo, compreso anche espressioni e movimenti facciali.

L’olio di CBD attenua questi effetti negativi regolando le funzioni dell’ECS (sistema endocannabinoide) che a sua volta rilassa il sistema nervoso e il corpo, proteggendo i neuroni rimanenti.

24. Malattie degli animali domestici e come aiutarli con il CBD

Anche gli animali possono soffrire di ansia e depressione che provocano alcuni sintomi: aggressivita’, comportamento distruttivo, paura di rimanere soli con il rischio di fuga.

L’olio di CBD aiuta a migliorare queste condizioni, proprio come per gli esseri umani. I benefici che puo’ avere per un animale domestico sono i seguenti: antidolorifico, anticonvulsivo, antinfiammatorio, antistress, antiematico. Gli integratori al CBD non hanno effetti collaterali, quindi sono sicuri per gli animali.

Però prima di somministrare l’olio CBD al vostro animale domestico, chiedete comunque consiglio al Vs. veterinario sul dosaggio.

25. Si possono alleviare il dolore e l’ansia, derivanti dalla sindrome premestruale con CBD

L’olio di CBD e’ utilizzato anche per ridurre dolore, infiammazione, ansia, sbalzi d’umore durante la sindrome premestruale, migliorando lo stato generale del corpo.

26. Crisi e CBD

Una crisi si verifica quando viene interessato il nodo cerebrale responsabile dello scambio di informazioni. Esistono molti tipi di crisi, una delle più comuni è l’epilessia.

L’epilessia infantile, ad esempio, potrebbe essere particolarmente pericolosa, perché i bambini provano i sintomi in modo molto intenso tra cui: perdita controllo proprie membra, confusione, perdita di coscienza

L’olio di CBD aiuta a riprendere il controllo del proprio corpo e attenuando la confusione della mente. Funziona anche come anticonvulsivo.

27. I benefici dell’olio di CBD per la tua vita sessuale

L’olio di CBD calma e migliora le funzioni corporee. A differenza del THC (tetraidrocannabinolo), il CBD ripristina la normale frequenza cardiaca e abbassa la pressione sanguigna senza ulteriori effetti psicoattivi. Il CBD e’ benefico per le persone con problemi di prestazioni sessuali, così come contro diversi tipi di infiammazione e dolore. Il CBD rilassa.

28. L’olio di CBD è utile per ottimizzare le condizioni della pelle, come acne, artrite, psoriasi

Tutte le condizioni della pelle, come l’acne, l’artrite e la psoriasi, sono causate da tossine che assorbiamo attraverso la pelle o ingeriamo con il nostro cibo.

La psoriasi, per esempio, è una condizione della pelle in cui le cellule cutanee iniziano una rapida crescita e poi una divisione creando un eczema.

Un’altra condizione della pelle che è molto comune, soprattutto tra gli adolescenti e i giovani adulti è l’acne. Il suo responsabile più comune è la produzione eccessiva di sebo nel corpo.

Applicato esternamente sulla pelle, l’olio di CBD può risolvere i problemi della pelle, riducendo dolore, infiammazione, aiutando a guarire la pelle, riducendo la quantita’ di sebo in caso di acne, ripristinando la salute della pelle e alleviando le irritazioni.

29. Astinenza da tabacco e CBD

I prodotti al cannabidiolo potrebbero aiutare a combattere i sintomi dell’astinenza e impedire ricadute. Le voglie di tabacco sono direttamente collegate ai livelli di ansia e il CBD ha un grande effetto anti-ansia sul corpo e sulla mente. I prodotti con CBD o gli integratori alimentari potrebbero normalizzare gli ormoni e mantenere un ambiente privo di stress.

Anche se il fumo viene usato dalla maggior parte delle persone come un modo per rilassarsi e alleviare lo stress, questa abitudine può portare a problemi al cuore e a tumori del cancro. Il CBD possiede qualità rilassanti e antitumorali. Tutti i prodotti con cannabidiolo offrono un modo per aiutare ad alleviare lo stress e sfuggire ai sintomi dell’astinenza da tabacco.

30. Il recupero dagli infortuni sportivi è più veloce con l’olio di CBD

Fare sport porta più sangue al cervello, produce endorfine e fa sentire piu’ energici e motivati. Puo’ succedere di infortunarsi.

In caso di dolore generale e di infiammazione, i prodotti con CBD possono aiutare a recuperare correttamente senza compromettere le prestazioni:

proteggono da commozioni cerebrali, stimolano l’appetito, alleviano dolore e infiammazione da spasmi muscolari.

Il CBD fornisce all’organismo ulteriori molecole di cannabinoidi.

Gli endocannabinoidi, quelli che tutti noi abbiamo nel nostro corpo, sono i responsabili della regolazione del sistema immunitario e dei processi di guarigione.

31. Il CBD ha proprietà antistress

Lo stress fa parte della nostra vita quotidiana. Troppo stress può essere pericoloso per la salute.

In questo caso il CBD puo’ essere la risposta contro ansia e depressione grazie ai suoi benefici: rilassamento del corpo, attenuazione livelli di ansia, ripristino normali funzioni.

Dopo la somministrazione di olio di CBD il sistema nervoso centrale inizia a funzionare correttamente, si regolano i livelli seratonina e si riduce lo stress e i disturbi di ansia.

32. Recupero dall’ictus: L’olio CBD può solamente portare benefici

La vita quotidiana stressante e le cattive abitudini alimentari possono portare ad un aumento di peso, ma anche a disfunzioni cerebrali che possono causare un ictus.

Avere un ictus significa che che il flusso di sangue al cervello viene interrotto e le cellule cerebrali non ricevono ossigeno e iniziano lentamente a morire.

L’olio di CBD aiuta con il veloce recupero da ictus, riducendo l’infiammazione e l”ossidazione nel cervello. L’infiammazione può colpire anche le cellule cerebrali sane e il CBD protegge queste cellule, ripristinando le funzioni e le sinapsi dei neuroni. L’olio di CBD aiuta il cervello a riprendersi velocemente.

33. Benefici dell’olio CBD sulle aree scottate dal sole

La scottatura solare è un effetto negativo che si verifica sulla pelle quando si rimane per troppo tempo esposti ai raggi UV. Le scottature solari possono provocare: dolore, arrossamento, sbucciatura della pelle, nausea e vomito.

I prodotti con CBD, come l’olio di CBD, sono utili contro tutti questi sintomi e hanno un effetto lenitivo sulla pelle.

34. Conclusione:

I benefici dei prodotti al CBD coprono quasi tutti gli aspetti della vita. aiutandola senza danneggiare l’organismo.

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.