Olio di CBD e gli effetti sulla sclerosi multipla

La sclerosi multipla (SM) è una malattia che colpisce il funzionamento dei nervi del midollo spinale e del cervello, causando una varietà di sintomi diversi. E’ una malattia autoimmune di cui si soffre una vita, sebbene possa aggravarsi.

Con le malattie autoimmuni, il sistema immunitario attacca parti sane del corpo, come se fossero una minaccia per la salute. Nelle persone con sclerosi multipla, il sistema immunitario attacca la guaina mielinica dei nervi. Questa guaina aiuta a trasmettere messaggi lungo i nervi e fornisce protezione contro i danni. Nel tempo, la guaina mielinica diventa meno efficiente nel trasmettere messaggi, il che influisce su molte funzioni dei nervi.

segni di sclerosi multipla spesso compaiono tra i 20 ei 30 anni, ma possono essere diagnosticati prima. Alcune pazienti affetti da sclerosi multipla sono in grado di svolgere molte attività quotidiane, mentre altri hanno gravi disabilità.

I sintomi della sclerosi multipla sono i seguenti:

problemi di equilibrio

fatica

intorpidimento degli arti

spasmi muscolari

rigidità muscolare

visione offuscata

difficoltà a camminare

problemi di controllo della vescica

I sintomi possono andare e venire, oppure essere progressivi e peggiorare nel tempo. Ansia e depressione possono essere presenti anche in alcune persone con SM. Ciò può essere dovuto al fatto che si tratta di una condizione difficile a lungo termine, piuttosto che di un effetto diretto della SM.

Per le persone con segni di sclerosi multipla, è importante essere diagnosticati. Sebbene non esista ancora una cura, la maggior parte dei sintomi può essere gestita con un trattamento appropriato.
Opzioni di trattamento tradizionali per la sclerosi multipla

Il trattamento per la sclerosi multipla prevede il trattamento dei sintomi specifici presenti, insieme a farmaci che aiutano a riprendersi più velocemente dalle riacutizzazioni. Esistono anche farmaci che riducono la frequenza delle riacutizzazioni. Gli steroidi sono spesso usati per trattare la sclerosi multipla, ma producono effetti collaterali. Purtroppo non esiste ancora una terapia che sia in grado di rallentare la progressione della sclerosi multipla e che aiutino a gestire i sintomi.

La SM è una malattia che può rendere i pazienti inclini alle infezioni del torace e della vescica e causare loro difficoltà a deglutire.

Riposare a sufficienza, mangiare una serie di cibi sani e fare esercizio possono fare bene alla salute. Anche l’olio di CBD ha dimostrato di essere utile nella gestione della SM.

OLIO DI CBD PER LA SCLEROSI MULTIPLA

Il CBD è un cannabinoide benefico che si trova nella pianta di canapa. Il CBD non sballa perché può contenere solo minime tracce di THC.

Il corpo umano ha un sistema endocannabinoide che è correlato con il sistema nervoso, che a sua volta regola molti processi nel corpo. I cannabinoidi come il CBD interagiscono con il sistema endocannabinoide e producono una varietà di effetti terapeutici, anche per la sclerosi multipla.

Il CBD è utile nell’aiutare a gestire i sintomi della SM, in diversi modi. Uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Frontiers of Neurology ha esaminato le prove scientifiche e aneddotiche su come il CBD e la cannabis medica possono essere usati per trattare i sintomi della SM. I ricercatori sono convinti che l’integrazione di CBD possa essere consigliata alle persone con SM per ridurre l’affaticamento e migliorare il dolore, la spasticità e la mobilità.

il CBD può ridurre gli effetti psicotropi negativi, i disturbi della memoria, la stimolazione dell’appetito, l’ansia e gli stati psicotici del THC, rafforzando al contempo le sue azioni terapeutiche positive. Quindi il CBD, combinato con la cannabis medica, riduce gli effetti collaterali negativi.

L’olio di CBD è anche un trattamento efficace per l’ansia e la depressione che possono essere presenti anche nelle persone con condizioni di salute croniche. L’effetto terapeutico del CBD per la sclerosi multipla, aiuta a ridurre la necessità di farmaci forti, che hanno un effetto benefico sulla salute generale.

Il miglioramento dei sintomi dipende dalla scelta del miglior dosaggio di CBD e dalla qualità del prodotto.

PER RIEPILOGARE

La sclerosi multipla è una malattia autoimmune che colpisce i nervi del midollo spinale e del cervello. Ha sintomi diversi a seconda della gravità della condizione e dei nervi interessati. La sclerosi multipla può variare da lieve a grave, i sintomi possono andare e venire o peggiorare gradualmente.

La sclerosi multipla provoca sintomi come: affaticamento, dolori muscolari, spasmi, intorpidimento e formicolio agli arti o al tronco, problemi di mobilità, disturbi visivi e problemi di controllo della vescica. La sclerosi multipla può anche portare a infezioni del torace e della vescica, oltre a problemi di deglutizione.
L’olio di CBD cura la sclerosi multipla?

Non esiste ancora una cura per la sclerosi multipla, ma l’olio di CBD ha dimostrato di essere utile nell’alleviare i sintomi. Poiché alcune persone con sclerosi multipla usano già la cannabis, l’olio di CBD è benefico perché riduce gli effetti negativi del THC migliorandone le proprietà terapeutiche.
Il miglior dosaggio di CBD per la sclerosi multipla, dipende da diversi fattori: altezza, peso, età e sesso.