PREPARAZIONE OLIO DI COCCO ALLA CANNABIS

La preparazione dell’olio di cocco alla cannabis è simile a quella del burro alla cannabis. Occorrono delle cime di cannabis light di qualità, ricche di CBD. Questa ricetta si può facilmente fare in casa, con pochi strumenti e qualche nozione di base.

L’olio di cocco è molto nutriente: è ricco di acidi grassi sani ed antiossidanti ed è il complemento perfetto per una sativa stimolante, ricca di CBD. Con 50 g di cime di sativa si può procedere.

Procedimento di Decarbossilazione

Preriscaldare il forno a 110°C. Usare un grinder per macinare finemente la cannabis. Distribuire le cime macinate su una teglia, con carta da forno ed infornare.

Cuocere il materiale vegetale per circa 30–45 minuti. Successivamente, togliere la teglia dal forno e aspettare che le cime si raffreddino. Ora si possono far macerare la cannabis nell’olio di cocco.

Preparazione dell’Olio di Cocco alla Cannabis

Questa preparazione richiede circa 2–3 ore, perchè la cannabis si possa macerare bene. Più a lungo si lascia macerare la cannabis e più potente diventerà l’olio.

Ingredienti

1,25 l di acqua distillata

50 g di cime di cannabis, secondo gusti, finemente macinate con un grinder

250 ml di olio di cocco biologico

Strumenti

Pentola Medio/grande

Colino per filtrare

Contenitore di vetro con coperchio

Procedimento

Unire l’acqua distillata, l’olio di cocco e i 50 g di cime di cannabis, macinate, in una pentola.

Riscaldare la miscela a fuoco lento per almeno 2–3 ore, mescolarla di tanto in tanto. In caso che si asciughi troppo, aggiungere poca acqua.

IMPORTANTE:

Non superare i 150°C, altrimenti i cannabinoidi attivi nelle cime saranno distrutti, come i loro i benefici. Si può arrivare fino al massimo a 110–120º.

Versare il composto nel contenitore di vetro, filtrandolo con il colino, per eliminare i residui di materia vegetale.

Lasciare raffreddare la miscela. Una volta completamente raffreddata, mettere il coperchio sul contenitore e porlo in frigorifero.

Dopo circa 12 ore, separare l’olio di cocco dalla superficie ed eliminare il liquido rimanente.

Mantenere l’olio ottenuto ben protetto dall’esposizione della luce solare diretta.

Utilizzo dell’Olio di Cocco alla Cannabis

L’olio di cocco alla cannabis, grazie le sue proprietà, si può usare in tanti modi:

Puro:

dopo averlo leggermente scaldato, l’olio di cocco alla cannabis è pronto per l’uso, sia che si applichi sottolinguale, sia come condimento per un’insalata.

Infusi con olio di cocco e cannabis:

aggiungere una dose nel tè o nel caffè o un cucchiaino di olio di cocco alla bevanda calda preferita. Per migliorare il gusto, si può aggiungere, anche, un po’ di panna o latte intero. Così i vari elementi si amalgamano meglio insieme.

A letto: l’olio di cocco alla cannabis è un lubrificante molto eccitante, ma può danneggiare i preservativi e gli oggetti in lattice, in generale. E’ necessario usarlo con cautela.

Buon divertimento e buona degustazione!

#cbweedbuccinasco#benessere @tutti